Turislucca

Liberation Route Italia

Turislucca in collaborazione con Liberation Route Italia organizza:

L’Italia nella Seconda guerra mondiale: storia, memorie, luoghi

Responsabile scientifico Gianluca Fulvetti

Un corso di aggiornamento sulla storia della Seconda guerra mondiale, immaginato per le guide turistiche, ma che intende rivolgersi anche agli insegnanti e agli studenti, agli appassionati di storia, a chiunque voglia conoscere meglio eventi, personaggi, luoghi, eredità e memorie di quegli anni.

L’interesse crescente che i Tour operator internazionali stanno rivolgendo ai luoghi della memoria del nostro paese, ha spinto TurisLucca a voler approfondire la storia, in particolare italiana, di un periodo complesso, assieme tragico ed affascinante, con l’obiettivo di formare ulteriormente figure professionali competenti e documentate.

Per farlo ci siamo rivolti a Liberation Route, la Fondazione che da anni si occupa in tutta Europa di promozione turistica, divulgazione storica e sensibilizzazione civile legata ai luoghi della memoria, e che dal 2019 ha costituito la sua sezione italiana, Liberation Route Italia (LRI), che ha visto TurisLucca tra i suoi soci fondatori.

I 12 relatori delle lezioni che compongono il programma del nostro corso sono storici appassionati che si occupano di questi temi da molti anni, e che fanno tutti quanti parte proprio del Comitato Scientifico di Liberation Route Italia.

Programma

  • 19 ottobre Massimo De Leonardis La Seconda guerra mondiale: un quadro generale
  • 21 ottobre Gianluca Fulvetti La Seconda guerra mondiale: guerra totale, guerra ai civili
  • 26 ottobre Enzo Fimiani L’Italia nella Seconda guerra mondiale
  • 28 ottobre Isabella Insolvibile L’Italia occupata, 1943-1945
  • 2 novembre Chiara Lusuardi Le Resistenze italiane”
  • 4 novembre Mirco Carrattieri Guerriglia e territorio: le zone Libere
  • 9 novembre Mirco Carrattieri I luoghi della memoria
  • 11 novembre Caterina Di Pasquale Traumi e memorie divise
  • 16 novembre Isabella Insolvibile / Enzo Fimiani Il Sud e la Linea Gustav: la storia e i luoghi di memoria
  • 18 novembre Nina Quarenghi Roma 1943-1944: la storia e i luoghi della memoria
  • 23 novembre Massimo Turchi La Linea Gotica: la storia e i luoghi della memoria
  • 25 novembre Caterina Di Pasquale Sant’Anna di Stazzema

Docenti

  1. Massimo De Leonardis

    Massimo De Leonardis Lauree in Scienze Politiche e in Filosofia conseguite presso l’Università Cattolica di Milano. È stato fino al 2019 Professore Ordinario di Storia delle Relazioni e delle Istituzioni Internazionali, in tale Ateneo, dove attualmente è Docente di Storia dei Trattati e Politica Internazionale.

  2. Gianluca Fulvetti

    Gianluca Fulvetti Professore associato di “Storia Contemporanea” presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere (UNIPI). Membro del Cda dell’Istituto nazionale “Ferruccio Parri” (ex-INSMLI, Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia). Componente della Commissione didattica dell’Istituto nazionale “Ferruccio Parri”.

  3. Enzo Fimiani

    Enzo Fimiani Bibliotecario e storico, coordina il Sistema bibliotecario d’Ateneo dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara, dove è stato docente a contratto di Storia dei partiti politici (2004-2009) e di Ricerca e documentazione storica on-line (Università telematica L. da Vinci, 2010-2016).

  4. Isabella Insolvibile

    Isabella Insolvibile Laurea in Lettere Moderne conseguita presso l’Università di Napoli “Federico II” nel 2003. Dottore di ricerca in Storia con abilitazione a professore universitario di seconda fascia per la storia contemporanea. Membro del Cda dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (già INSMLI) e del Consiglio Direttivo dell’Istituto Romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza (IRSIFAR)

  5. Chiara Lusuardi

    Chiara Lusuardi Public historian, archivista, ricercatrice in ambito storico. Laurea in Storia contemporanea, conseguita presso l’Università di Modena e Reggio Emilia nel 2010. Lavora presso la Fondazione Collegio San Carlo e collabora come ricercatrice di storia con l’Istituto storico di Modena e con l’Istituto nazionale Parri di Milano. È Presidente di PopHistory, prima associazione professionale di public historians in Italia ed è socia junior ANAI - Associazione Nazionale Archivistica Italiana dal 2014.

  6. Mirco Carrettieri

    Mirco Carrettieri Dottore di ricerca in storia contemporanea. Attualmente ricopre la carica di Direttore generale dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri. Membro del Comitato Scientifico dell’Istituto Cervi. Segretario del Comitato scientifico di Istoreco Direttore responsabile e coordinatore della redazione della rivista online di storia contemporanea “E-Review”. Temi principali di ricerca storia della storiografia e public history Autore di numerose pubblicazioni sui temi della storia e memoria dei conflitti mondiali, del fascismo e dell’antifascismo, della guerra e della resistenza.

  7. Nina Quarenghi

    Nina Quarenghi Laurea in Lettere Moderne, insegnante, attualmente è distaccata presso l'Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza (IRSIFAR). E’, inoltre, redattrice presso “Novecento.org Didattica della storia in rete”, rivista dell’Istituto Ferruccio Parri. E’ autrice di numerose pubblicazioni e libri (storia urbana, sociale, ecc). Esperta formatrice e ricercatrice.

  8. Massimo Turchi

    Massimo Turchi Ricercatore storico e guida ambientale escursionistica abilitata. E’ Presidente dell’Associazione Linea Gotica – Officina della Memoria. Si occupa delle tematiche inerenti alla Linea Gotica, è autore della metodologia didattica Diorama Vivente. Ideatore del progetto museale Centro Tematico Monti della Riva a Trignano di Fanano (Modena), ha collaborato attivamente alla realizzazione degli allestimenti, curando, in particolare, la sezione Storie di uomini in guerra sulla Linea Gotica.

  9. Caterina Di Pasquale

    Caterina Di Pasquale Ricercatrice in Antropologia Culturale presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa. Insegna Antropologia Culturale e Antropologia dell’Educazione. È segretaria di redazione della rivista «Lares» e co-direttrice della rivista «Studi Culturali». Il campo etnografico privilegiato è l'Italia. Gli ambiti di indagine sono la memoria, il patrimonio, la cultura materiale, la guerra e la violenza.

Contatti

Per prenotazioni, informazioni e dettagli

348 3828294 turislucca@turislucca.com